Unico ed Irap 2014 Persone Fisiche

Le persone fisiche, titolari di partita Iva, e le società di persone ed enti equiparati, che esercitano attività per le quali sono stati approvati gli studi di settore o che partecipano a soggetti "interessati" dagli studi di settore, e che hanno scelto il pagamento rateale effettuando il primo versamento entro il 7 luglio, devono versare la seconda rata delle imposte risultanti dalle dichiarazioni Unico e Irap 2014,  con applicazione degli interessi nella misura dello 0,1%, e del saldo dell'Iva relativa al 2013 risultante dalla dichiarazione annuale, maggiorata dello 0,40% per mese o frazione di mese per il periodo 16/3/2014 - 16/6/2014 e con successiva applicazione degli interessi nella misura dello 0,1%.

Anche per le persone fisiche, titolari di partita Iva, e le società di persone ed enti equiparati, che esercitano attività per le quali non sono stati approvati gli studi di settore e che non partecipano a soggetti "interessati" dagli studi di settore, e che hanno scelto il pagamento rateale effettuando il primo versamento entro il 16 giugno, si tratta della seconda rata, con applicazione però degli interessi nella misura dello 0,33%.